-  - Pizza Expo Caserta

De' Figliole

Si stima che questa azienda sia nata nel 1860 in un bassofondo nella zona "Vasto", quartiere nei pressi di Piazza Garibaldi, a Napoli. Il fondatore è stato Gennaro Apetino che dopo qualche anno aprì la prima pizzeria in un locale commerciale nella zona "Duchesca", riservandola alle figlie, e da qui nasce lo storico nome di "Pizzeria d'è figliole" (ragazze). Dopo la seconda guerra mondiale, durante un bombardamento, lo stabile che ospitava l'azienda fu abbattuto, ma Gennaro e le figlie non abbandonarono il loro progetto ed aprirono un altro locale a pochi metri da Castel Capuano, storica sede del tribunale di Napoli, e lì l'azienda ha vissuto, come gran parte della nazione all'epoca, un periodo floridissimo. Grazie a questo grande successo la pizzeria fu riconosciuta dall'opinione pubblica come una vera eccellenza culinaria della città, e così molti intellettuali dell'epoca la citarono nelle loro opere, un nome su tutti, lo scrittore Domenico Rea. Altro evento funesto che colpì la città di Napoli fu "il colera" che costrinse la pizzeria a cambiare sede. Nel 1973 passò nell'attuale sede, l'angolo via Pietro Colletta che segna l'inizio del decumano che porta a Piazza del Gesù, cuore del capoluogo partenopeo. L'azienda fu poi rilevata per intero intorno agli inizi degli anni 90'. Passando di generazione in generazione e lasciando intatta la manifattura e la qualità del prodotto, sono stati aperti altri tre punti vendita: il primo, sito in Via Roma a Caserta, il secondo a Casoria e il terzo a Volla.

In collaborazione con

  • Rea - Industria Chimica
  • Uniced
  • Cism
  • Culimeta Saveguard
  • Metanosud
  • Faber
  • Caseificio la pagliara
  • Logo Work
  • PPg
  • Radio Punto Zero
  • Chinotto Neri
  • Caffè Toraldo
  • Ferrarelle
  • Pepsi
  • Centro Formazione PSV Group
  • Mba